venerdì 17 febbraio 2017

Microsemi: “Gli FPGA PolarFire contengono costi e consumi rispetto ai prodotti basati su SRAM”

Con una densità massima di 500 mila elementi logici, la nuova famiglia di dispositivi, con tecnologia flash, punta a ridefinire l’offerta di FPGA nella fascia di prodotti ‘mid-range’


Leggi l'articolo completo su Elettronica Plus


Con l’introduzione ufficiale sul mercato, a metà febbraio, della linea di FPGA (field programmable gate array) PolarFire, Microsemi porta a un ulteriore livello di evoluzione la tecnologia disponibile nel comparto. La nuova famiglia di FPGA, ha dichiarato Bruce Weyer, vice president e business unit manager di Microsemi, trasforma in modo sostanziale la percezione del mercato nei confronti dei tradizionali FPGA ‘mid-range’.


“Per la prima volta un FPGA basato su tecnologia flash, con tutti i suoi noti vantaggi, fornisce tangibili benefici in termini sia di consumi, sia di costi, rispetto agli FPGA basati su tecnologia SRAM (static RAM), che integrano transceiver a 10 Gbps”. Ciò, ha aggiunto Weyer, assicura da un lato la capacità di differenziazione necessaria a soddisfare i requisiti dei clienti, in continua evoluzione e, dall’altro, consente di riempire un vuoto esistente nel mercato.
Attualmente, la famiglia di prodotti PolarFire è disponibile, e già in fase di adozione iniziale, per i clienti selezionati di Microsemi, che hanno aderito al programma EAP (Early Access Program). Per tutti gli altri clienti, i dispositivi saranno invece disponibili a partire dal secondo trimestre del 2017, e ordinabili attraverso i canali ufficiali. 
Continua a leggere ...

SHARE THIS

Author:

Independent writing and editing professional

0 Commenti:

Commenta questo post