martedì 15 dicembre 2015

IBM: «L'hardware resta la base della digital transformation»


Nonostante la rivoluzione ’software-defined’, Big Blue non smette d’investire in server e storage. «Le imprese richiedono alla tecnologia tre cose: un’infrastruttura scalabile, veloce e intelligente; degli analitycs integrati; e la capacità di gestire il tutto tramite funzionalità integrate per la sicurezza», spiega Paolo Sangalli, Director Systems Hardware Sales di IBM Italia


Leggi l'articolo completo su Digital4


Paolo Sangalli, Director Systems Hardware Sales di IBM Italia
Anche se oggi tutti parlano di trasformazione digitale, le aziende continuano a investire anche in tecnologia hardware, che ne costituisce un fattore abilitante. Così è, almeno stando alle parole e alla visione di Paolo Sangalli, Director Systems Hardware Sales di IBM Italia (nella foto), che ha fornito una fotografia aggiornata della strategia che la casa di Armonk sta perseguendo appunto nel mondo hardware, attraverso l’introduzione nel mercato di alcune soluzioni che considera particolarmente innovative.
Attualmente, spiega Sangalli, le imprese richiedono alla tecnologia essenzialmente tre cose: un’infrastruttura  scalabile, veloce e intelligente; degli analitycs integrati per prendere decisioni informate e sempre più in fretta. E poi, in particolare, la capacità di gestire il tutto attraverso funzionalità integrate per la sicurezza: ambito reso ancor più delicato anche dalla necessità di un sempre maggiore controllo sui dispositivi Mobile.
A queste esigenze IBM ha risposto con il recente rilascio di varie soluzioni nel settore server, che abbracciano con forza la tecnologia open source e la filosofia del Cloud ibrido. Dall’annuncio di LinuxONE (macchine Emperor e Rockhopper), lo scorso agosto, indirizzato a realizzare una significativa espansione della strategia mainframe nel mondo open, ai vari annunci di Linux per l’architettura Power. Dal potenziamento del sistema operativo IBM i per i server Power Systems, all’annuncio, lo scorso ottobre, della famiglia Linux Power Systems LC, progettati per facilitare il dispiegamento di macchine Linux e ottimizzati per l’utilizzo in cluster e Cloud.


Continua a leggere ...

SHARE THIS

Author:

Independent writing and editing professional

0 Commenti:

Commenta questo post