giovedì 3 dicembre 2015

Cassinerio, Hitachi CBT: «Ecco come gestiamo l’IT security end-to-end»


Il manager presenta l'approccio e gli obiettivi di EasyShield, la business unit di Hitachi Systems CBT dedicata alla sicurezza. «La security è l'elemento abilitante della ’business transformation’. Puntiamo a fornire una visione a 360 gradi, ad aiutare i clienti a mantenere un costante controllo sul livello di rischio in rapporto agli standard e alle policy, con un'attenzione alla formazione delle persone»


Leggi l'intervista completa su Digital4 



Cyberattacchi multiformi e sempre più sofisticati, e innovazioni tecnologiche come la Internet of Things, che connette alle reti IT anche facility di pubblica utilità come le infrastrutture critiche di elettricità, gas e acqua, fanno comprendere che la sicurezza IT sta davvero diventando il tema centrale per tutti: imprese e utenti finali.
Denis Cassinerio, Security BU Director di Hitachi Systems CBT
In questo ambito Hitachi Systems CBT - in qualità di headquarter europeo di Hitachi Systems - oggi vuol giocare un ruolo di primo piano, espandendo le attività nel Vecchio continente e in Italia, attraverso EasyShield, la business unit dedicata alla sicurezza informatica. ’Easy’ sta a indicare l’approccio di mercato già tradizionalmente adottato in Italia da CBT (Cosmic Blue Team), quello di farsi carico della gestione della complessità IT dei clienti per consentir loro di focalizzarsi sul business. «Come headquarter europeo all’interno dell’Information & Telecommunication Systems Group - spiega Denis Cassinerio, Security BU Director di Hitachi Systems CBT - abbiamo ora il compito di allineare le operation a quelle della capogruppo, la Hitachi Systems Limited». Ciò avverrà consolidando e sostenendo, a livello mondiale e locale, la strategie e le attività della società nipponica, che includono integrazione di sistemi, managed service e offerta di security, costituita anche dai SOC (Security Operation Center) per il monitoraggio globale dei data center e degli ambienti Cloud.

Continua a leggere l'intervista ...

SHARE THIS

Author:

Independent writing and editing professional

0 Commenti:

Commenta questo post