martedì 19 gennaio 2016

Cypress amplia l’offerta per i sistemi automotive di prossima generazione

Leggi l'articolo completo su elettronica-plus.it


Il presidente e ceo di Cypress Semiconductor, T.J. Rodgers, lo aveva già dichiarato in occasione dell’annuncio del completamento della fusione con Spansion, a marzo dell’anno scorso: la nuova Cypress avrebbe capitalizzato sul suo espanso portafoglio di prodotti, sul posizionamento nel settore dell’embedded processing e sulle memorie specializzate, per estendere in modo significativo la penetrazione in mercati globali come quelli automotive, industriale, consumer, dell’elettronica ’wearable’ e della Internet of Things.

Nella foto: L’architettura delle nuove MCU Traveo



Ed ora, con un annuncio di metà gennaio, la società rende nota l’estensione della propria offerta nel settore automotive, di cui le nuove serie di MCU Traveo (S6J331X/S6J332X/S6J333X/S6J334X/ S6J335X), basate su tecnologia a 40 nanometri e sul core ARM Cortex-R5, rappresenta un tassello fondamentale. A questa gamma di MCU, che sarà disponibile in produzione nella seconda metà del 2016, si affiancano circuiti integrati PMIC (power management integrated circuit) per la gestione della potenza, memorie e soluzioni di touch-sensing. Questo arricchito portafoglio di prodotti ha l’obiettivo di abilitare i costruttori di auto a portare i sistemi automotive high-tech non solo sui modelli di lusso, dove erano tradizionalmente disponibili, ma anche sui veicoli di ampia diffusione.

Continua a leggere ...

SHARE THIS

Author:

Independent writing and editing professional

0 Commenti:

Commenta questo post