mercoledì 21 ottobre 2015

Colt va verso il consolidamento del core business


Il provider uscirà gradualmente dal settore dei servizi IT, per rafforzare il posizionamento nei servizi di rete, voce e data center, come raccontano Hugo Eales, CFO di Colt Group, e Mimmo Zappi, AD di Colt Italia


Leggi l'articolo completo su Digital 4


Hugo Eales, CFO di Colt Group
I risultati dei primi sei mesi di attività del 2015, terminati il 30 giugno, sono stati resi pubblici a fine luglio: il fatturato di Colt Group è in crescita del 2,6% rispetto alla prima metà del 2014; l’Ebitda, che misura il margine operativo lordo, risulta in espansione del 5,6%; mentre il ’free cash flow’ è stato migliorato. Dopo aver incassato questo recupero, ora Colt sente davvero di poter guardare con maggior positività e fiducia al proprio futuro. Per accelerare il miglioramento delle performance finanziarie, nei prossimi mesi, come già annunciato, la società focalizzerà la strategia sul core business, ossia servizi di rete, voce e data center, uscendo progressivamente dal business dei servizi IT, nell’arco dei prossimi due, tre anni.


Continua a leggere ...

SHARE THIS

Author:

Independent writing and editing professional

0 Commenti:

Commenta questo post