lunedì 16 febbraio 2015

UniCredit e la comunicazione congiunta TV/Mobile: le best practice apprese


Paolo Maggi, Head of Strategic Media Planning della banca, racconta le “lesson learned” dopo i testi “second screen” in cui la banca ha accompagnato gli spot in TV con contenuti su dispositivi Mobile e PC. «Occorre riuscire a erogare un advertising discreto, perché più lo strumento o il contesto diventa intimo con l’utente, più forte è la sua richiesta di contenuti attinenti e in grado di fornire un valore extra, aggiuntivo»



Alla presentazione del recente report dell’Osservatorio Mobile Marketing & Service del Politecnico di Milano diverse realtà di primo piano del mondo business italiano hanno presentato le proprie esperienze e progetti nel campo estremamente dinamico della pubblicità sul canale Mobile. Una di queste è UniCredit. «In UniCredit abbiamo sempre creduto nel Mobile», ha detto Paolo Maggi, Head of Strategic Media Planning della banca, sottolineando che questa è stata una parte dell’impegno nel mondo digitale dell’istituto, che ne ha compreso l’importanza e il potenziale, in termini di fruibilità e intimità dei messaggi che soprattutto il canale Mobile è in grado di assicurare.

Continua a leggere ...

SHARE THIS

Author:

Independent writing and editing professional

0 Commenti:

Commenta questo post