lunedì 12 febbraio 2007

RFID sul banco di prova

Un laboratorio per sperimentare il funzionamento della tecnologia RFID (Radio Frequency Identification) e migliorare la sua affidabilità nelle varie applicazioni che concorrono a costituire la catena del valore nel mondo retail: è stato inaugurato a Peschiera Borromeo (MI) da Dario Rinero, presidente di Indicod-Ecr e presidente e amministratore delegato di Coca-Cola HBC Italia. Assieme a Indicod-Ecr, l’istituto che associa oltre 30 mila imprese industriali del largo consumo e della moderna distribuzione attive in Italia, hanno partecipato alla presentazione del laboratorio anche la School of Management del Politecnico di Milano, Hewlett-Packard Italiana e Telecom Italia, gli altri partner che collaborano al progetto. Lo scopo principale di quest’ultimo è utilizzare le frequenze rese disponibili dal ministero delle Comunicazioni per analizzare e verificare la precisione di lettura dei tag Rfid in ogni fase della supply chain, eliminando gli errori e le imprecisioni che la tecnologia in radiofrequenza ancora commette: dalla scansione dei colli di merce, alla corretta identificazione delle locazioni di magazzino, al controllo dei prodotti sugli scaffali dei punti vendita, ai sistemi di pagamento della barriera casse, ai sistemi antitaccheggio.





SHARE THIS

Author:

Independent writing and editing professional

0 Commenti:

Commenta questo post