Breaking News

Maxim abilita il monitoraggio costante dello stato di salute

Sui Shieh, vice president della business unit Industrial & Healthcare di Maxim Integrated Products

Leggi l'articolo completo su Elettronica Plus

I costi globali per la cura della salute sono crescenti, e la disponibilità dei moderni dispositivi di monitoraggio remoto dei parametri chiave che indicano lo stato fisico di una persona sta portando i pazienti a un cambiamento di mentalità, spiega in conferenza stampa a Monaco di Baviera Sui Shieh, vice president della business unit Industrial & Healthcare di Maxim Integrated Products.

In sostanza, da reattivo, l’atteggiamento dei consumatori in questo campo è diventato proattivo, perché oggi i pazienti vogliono conoscere e controllare in tempo reale i fattori alla base del loro benessere, e prevenire determinate malattie, piuttosto che curarle.

Tuttavia, per soddisfare le nuove esigenze e requisiti degli utenti, questi dispositivi e applicazioni vanno progettati sempre meglio, aumentando la precisione e riducendo le dimensioni e i consumi dei device. Un obiettivo che ha portato Maxim a introdurre sul mercato i sensori ottici MAX86140 e MAX86141, dedicati non soltanto alle applicazioni medicali, ma anche a quelle per la cura della forma fisica e del benessere (fitness e wellness).

Per applicazioni analoghe, la società ha reso disponibile anche l’AFE (analog front end) MAX30001 per elettrocardiografi (ECG) e bioimpedenziometri (BioZ). I tre nuovi device, chiarisce Shieh, rappresentano tutti soluzioni compatte e a basso consumo per monitorare con precisione elevata i parametri fisiologici fondamentali e attuare strategie e programmi di prevenzione sanitaria. 

Continua a leggere l'articolo su Elettronica Plus

Nessun commento

Commenta questo post