lunedì 2 febbraio 2015

IT security: cresce la preoccupazione, ma non gli investimenti


Filippo Monticelli, Country Manager di Fortinet Italia, illustra i risultati di una recente survey che mette in evidenza le difficoltà dei CIO nella protezione nei data center: c’è ancora molto lavoro da fare sul rinnovamento dei sistemi, restano però i limiti di budget. E non solo


Anche in Italia, la stragrande maggioranza dei CIO e dei CTO (93%) pensa che sia sempre più arduo mantenere la propria organizzazione protetta dagli attacchi all’IT, in uno scenario in cui la frequenza e complessità delle minacce continua a salire. Il dato è posto in evidenza da una survey condotta dalla società di ricerche Lightspeed GMI per conto di Fortinet, su oltre 1.600 decision maker aziendali del settore IT, e appartenenti ad aziende con più di 500 dipendenti.
Filippo Monticelli, Country Manager di Fortinet Italia, conferma il quadro: questa percezione è viva, specie nelle grandi aziende, anche se talvolta ciò non corrisponde a reali investimenti per migliorare la situazione dell’IT security: «Nel mondo IT italiano riscontriamo difficoltà, sui budget, sulle risorse da mobilitare, e soprattutto sulla capacità di recepire le nuove esigenze legate allo sviluppo del business».

Continua a leggere l'intervista ... 

Data privacy: le reazioni nelle diverse regioni del globo (Fonte: Lighspeed GMI)


SHARE THIS

Author:

Independent writing and editing professional

0 Commenti:

Commenta questo post