venerdì 2 novembre 2007

San Francisco, tra chip e ‘cable car’


Dopo aver pranzato in un locale in Fisherman's Wharf, la colorata e vivace zona portuale della città, io e due colleghi tedeschi ci mettiamo pazientemente in fila con gli altri alla stazione dei ‘cable car’ che salgono verso Nob Hill, l’esclusivo quartiere residenziale di San Francisco, tradizionalmente popolato dai ricchi e famosi della west coast. Il tram straripa di gente e sembra a tratti arrancare, mentre si arrampica sulla collina. Procedendo, girando angoli e cambiando direzione, si aprono, sempre più in alto, viste e scorci ancora più ampi sulla Downtown e il suo cuore pulsante.



Oggi, mercoledì, è il nostro giorno libero e siamo qui a San Francisco in visita di piacere, ma noi siamo solo tre della decina di giornalisti europei (io l’unico italiano) invitati nella Silicon Valley da un’altra decina di aziende e organizzazioni del mondo dell’elettronica (Amd, Gennum, Consorzio HyperTransport, Linear, SiTime, Synplicity, Thermo Fisher Scientific, True Circuits, Vitesse). Siamo alloggiati nell’area residenziale di Campbell, nei pressi di San Josè, ma nel corso di vari meeting a Sunnyvale e Palo Alto abbiamo avuto modo di riaggiornare le nostre conoscenze sulle attività di aziende, da lungo tempo sul mercato o start up, che stanno dando un contributo certamente importante allo sviluppo dei semiconduttori di nuova generazione. Presto, per molti di noi giornalisti dell’elettronica embedded, San Francisco sarà di nuovo una destinazione importante. Fra qualche mese infatti la società di pubbliche relazioni Globalpress Connection, che organizza eventi e conferenze sui componenti elettronici con rilevanza a livello mondiale, presenterà proprio a San Francisco il summit ‘Accelerating Innovation’ (31 marzo-3 aprile 2008) a cui saranno presenti società e relatori di punta. Fra questi, Christine King, amministratore delegato di Ami Semiconductor; Gary Meyers, amministratore delegato di Synplicity; Walden C. Rhines, presidente e amministratore delegato di Mentor Graphics. Tra i temi conduttori dell’evento vi saranno gli approcci tecnologici per diminuire i consumi di energia, le opportunità di mercato e le applicazioni dei dispositivi MEMS (Microelectromechanical systems) e uno spazio di approfondimento dedicato alle nuove aziende emergenti nel settore.

SHARE THIS

Author:

Independent writing and editing professional

0 Commenti:

Commenta questo post