lunedì 5 marzo 2001

Swisscom Italia: oltre la telefonia

Network World Italia 5 marzo 2001



a cura di Giorgio Fusari



L’operatore di TLC svizzero ha messo a punto per il nostro Paese pacchetti di servizi completi dedicati alle aziende



Nella sempre più ampia panoramica di operatori di telecomunicazioni presenti nel nostro Paese ve ne sono anche alcuni che operano su scala internazionale e che per l’Italia hanno preparato un’offerta specifica; fra questi si colloca anche Swisscom AG, che in Svizzera si posiziona come il principale operatore di servizi di TLC. La società di Swisscom specificamente dedicata alle esigenze delle piccole e medie imprese italiane è Swisscom Italia, operativa nel nostro Paese dal 1998.



Per fornire informazioni aggiornate sulle ultime attività di Swisscom Italia e riguardo ai progetti futuri in programma, Network World ha intervistato Fabio Tigani, marketing manager della società.



Siete diventati operativi dal dicembre 1998: da allora, secondo lei, quali sono i risultati più importanti che Swisscom Italia ha realizzato in due anni di attività?



Fin dalla nascita il nostro principale obiettivo, neanche tanto velato, è stato quello di proporre in Italia un modello di business basato sulla trasparenza e sulla coerenza, cercando di importare dalla cultura elvetica l’attenzione, quasi maniacale, per la qualità e per i bisogni del mercato.



Ora, a due anni dalla nostra nascita, la più grande soddisfazione è quella di essere identificati proprio come vorremmo essere e, quindi, di vedere riconosciuti dal mercato tutti gli sforzi che stiamo facendo in questa direzione.



Come è strutturata la vostra rete e quali sono le sue caratteristiche specifiche che possono farla ritenere vantaggiosa per i clienti rispetto ad altre infrastrutture?



Swisscom Italia si è avvalsa, per la definizione e la realizzazione della rete italiana, della tecnologia e dell’esperienza maturata dalla casa-madre che da oltre 100 anni opera con successo nel settore delle telecomunicazioni.



La struttura della rete IP è stata progettata mantenendo le specifiche di qualità proprie della rete IP-Plus, il backbone internazionale di Swisscom AG, le cui prestazioni sono anche verificabili on-line all’indirizzo www.ip-plus.net.



Prima ancora di connetterci al backbone svizzero abbiamo dedicato attenzione affinché fosse garantito anche il traffico nazionale con alti livelli di servizio e, per questo motivo, abbiamo sin da subito aderito al MIX di Milano collegandoci con link ad alta capacità a 34 Mbps.



In Italia abbiamo punti di presenza, oltre che a Roma e Milano, anche in molte altre città.



Qual è la filosofia con cui proponete i vostri prodotti e soluzioni alle aziende?



La nostra società è sempre di più orientata a proporsi come il partner per soddisfare tutte le esigenze di TLC dell’impresa: abbiamo un ampio portafoglio che ci permette di avere una soluzione per ogni necessità di comunicazione, dalla semplice connettività voce e Internet alle applicazioni di e-commerce, all’outsourcing dell’infrastruttura.



In questo campo diamo infatti la possibilità alle aziende di utilizzare la nostra infrastruttura e forniamo anche la consulenza, per esempio, su come realizzare il catalogo prodotti e sulle funzionalità aggiuntive e sui servizi di marketing one-to-one da affiancare per ottenere maggior successo in rete.



Tutte le nostre proposte sono accomunate dalla professionalità e dalla trasparenza che fin dall’inizio ci è stata riconosciuta dal mercato. Come dicevo siamo infatti uno dei pochi operatori che lascia accedere pubblicamente alle statistiche e alle performance della propria rete IP e siamo stati fra i primi a dare accesso alla nostra clientela al proprio traffico telefonico via Web.



Per la telefonia fissa avete studiato offerte particolari fra le soluzioni voce o pacchetti integrati voce dati per le imprese?



Dalla fine di gennaio è stata lanciata una nuova linea di prodotti creata proprio per mantenere sul mercato la promessa fatta di essere il partner ideale per le telecomunicazioni. L’offerta è costituita da bundle di soluzioni a portafoglio arricchite da alcuni elementi differenzianti: una di queste per esempio è la possibilità, che vogliamo offrire soprattutto alle piccole e medie imprese, di inviare attraverso i sistemi di e-mail messaggi SMS (Short Message Service, ndr) per rintracciare anche via telefono cellulare il personale che si trova in movimento.



I pacchetti sono tre: uno per le aziende più piccole, uno per quelle grandi e uno orientato alle start-up. Il cliente potrà scegliere, all’interno del pacchetto, quale servizio utilizzare usufruendo di particolari agevolazioni, legate al fatto che, proponendoci come unico interlocutore per tutte le esigenze di TLC che comprendono telefonia fissa, connettività Internet e applicazioni di e-commerce, cerchiamo di offrire la soluzione giusta per le necessità del cliente.



Quali possibilità ha davanti a sé una società che sceglie i servizi di Swisscom per la connettività Internet? Come si caratterizza il servizio di accesso ADSL?



Swisscom è in grado di connettere una impresa a Internet usando tutte le tecnologie presenti sul mercato, dalle semplici connessioni in commutata (analogica o digitale) a connessioni in linea dedicata o con accesso via rete Frame Relay fino alle più innovative soluzioni che utilizzano in generale tecnologie xDSL. Sulla connessione via ADSL il mercato è stato, direi, "drogato" da urla e proclami che riconoscevano in questa tecnologia la panacea della connettività creando aspettative forse non sempre rispettate. Swisscom ha cercato e cerca il più possibile di mantenere la propria trasparenza nei confronti del mercato, promettendo solo quelle prestazioni e quei livelli di servizio di cui è direttamente responsabile e che è in grado di mantenere.



In cosa si distinguono i vostri servizi di hosting e housing e su quale infrastruttura sono basati?



L’infrastruttura è lo stesso backbone su cui appoggiamo tutte le nostre attività Internet ossia una rete che ha accesso a tutti i punti di maggiore scambio Internet a livello europeo (Londra, Parigi, Francoforte, Amsterdam, ecc.), a livello americano e ovviamente italiano. Per i servizi di hosting abbiamo puntato su un’attenta segmentazione delle necessità del mercato e attualmente abbiamo a portafoglio otto diverse soluzioni (vedere il box in questa pagina - ndr) che abbracciano sia il mondo Unix che il mondo NT. Per quanto riguarda i servizi di housing ancora una volta emerge il nostro desiderio di essere riconosciuti per la chiarezza e la trasparenza con cui affrontiamo il mercato. La nostra offerta, infatti, è strutturata in maniera tale da permettere la gestione dinamica del traffico sviluppato, senza incidere sull’investimento da sostenere. Questo permette di privilegiare le esigenze di un’azienda che decide di investire in un’applicazione Web e che, vista l’imprevedibilità del mercato, non ha la possibilità di pianificare con certezza le risorse in termini di capacità di banda e di numero di utenti.



Infatti un’azienda che oggi vuole mettere on line un sito di commercio elettronico si trova di fronte offerte che per la maggior parte fanno pagare a volume di traffico generato, cioè in funzione del numero di accessi o di utenti che hanno visitato il sito Web. Scegliendo la nostra offerta invece l’azienda paga un canone fisso, indipendentemente dal successo che ha avuto il suo sito Web. Il nostro obiettivo è di crescere con la clientela con cui abbiamo un rapporto corretto e trasparente; nel caso in cui il sito dovesse avere un successo enorme, potremmo anche ridiscutere il contratto con l’azienda, ma sempre attraverso una decisione congiunta. Non applichiamo quindi alcun meccanismo di adeguamento canone in base al traffico sviluppato dal cliente.



Come avete avvicinato il settore del commercio elettronico e delle soluzioni Internet per le aziende, anche sotto il profilo della sicurezza? Che tipo di assistenza intendete offrite ai clienti?



Il nostro obiettivo è quello di proporci al cliente come una società che ha a disposizione non solo l’infrastruttura tecnologica ma anche le competenze strategiche e organizzative per aiutare le piccole e medie imprese ad affrontare con tranquillità e fiducia il mondo del commercio elettronico. Per questo motivo, abbiamo differenziato quello che è il servizio di hosting del sito-catalogo sulla nostra piattaforma dalla soluzione di creazione del catalogo, la cui realizzazione è, di fatto, solo il passo conclusivo di un processo che prevede anche una consulenza di tipo fiscale e normativo in materia di e-commerce: vi sono infatti Paesi in cui non è possibile vendere alcune tipologie di beni, o regolamentazioni internazionali da conoscere sul calcolo dell’Iva e sulla sua applicazione nelle diverse nazioni, o ancora regolamenti che indicano come emettere una fattura per un bene venduto tramite i canali di Internet.



Inoltre per tutte le aziende, e soprattutto per tutte le società che si avvalgono della nostra piattaforma, è disponibile un servizio di help-desk specifico per avere suggerimenti anche su come realizzare soluzioni e funzionalità particolari. Dal punto di vista della sicurezza la nostra piattaforma è provvista di interfacce che scambiano i dati in modalità sicura con i principali istituti finanziari; inoltre la volontà di Swisscom è di non sostituirsi a tali entità demandando loro la gestione dei dati sensibili.



Quali progetti pensate di realizzare nel prossimo futuro in Italia e quali sono i vostri obiettivi per il 2001? Avete progetti anche nel settore della telefonia mobile?



Il nostro obiettivo è quello di consolidare la nostra posizione sul mercato come azienda sempre più orientata a offrire soluzioni e applicazioni di TLC che usino Internet come fattore comune senza, tuttavia, abbandonare le nostre competenze storiche legate ai servizi di telefonia tradizionale.



L’ufficio "in scatola" Full Office



Per andare incontro alle varie necessità di comunicazione delle aziende e per dar loro la possibilità di salvaguardare gli investimenti, Swisscom Italia ha da poco lanciato sul mercato il pacchetto Full Office. Si tratta di un kit telefonico che viene proposto come un "ufficio in scatola" soprattutto agli studi professionali e alle piccole e medie imprese che vogliono evitare lunghi interventi di installazione di hardware e di cavi da parte di tecnici specializzati. La soluzione comprende la fornitura di quattro apparati cordless in tecnologia DECT e di un router ADSL Cisco 827-4V, necessario per il collegamento a una superlinea ADSL che offre due linee telefoniche con numerazione Swisscom. Fra gli altri servizi telefonici vi sono anche quattro interni a due cifre in selezione passante per consentire di essere chiamati direttamente dall’esterno. In Full Office sono inoltre compresi i servizi fax, tramite quattro interni virtuali per ogni interno telefonico in grado di ricevere comunicazioni fax e di scaricarle su altrettante caselle di e-mail. La connettività Internet comprende fra le varie caratteristiche, oltre alla connessione ADSL, la registrazione e il mantenimento del dominio, l’assegnazione di un indirizzo IP statico, il servizio di proxy server, la gestione del router, PostOffice (50 mailbox per un totale di 100 MB), supporto di help desk per tutta la durata del servizio e 20 MB di spazio fisico su Web server (per informazioni basta chiamare il numero gratuito 800-808 404).



Otto soluzioni per aziende sul Web

Le prestazioni degli otto pacchetti HostCenter per le aziende variano in funzione delle necessità dell’impresa

SHARE THIS

Author:

Independent writing and editing professional

0 Commenti:

Commenta questo post