Blockchain, un pilastro per rendere sicure le trasformazioni digitali

In imprese e organizzazioni la sicurezza della ‘catena’ diventa parte integrante di ogni singola digital transformation, indipendentemente dal fatto che si tratti di rendere sicuro un cloud, di autenticare dispositivi mobile o validare interazioni Internet of Things


Leggi l'articolo completo su ZeroUno



Il mondo della tecnologia e del business negli ultimi tempi ha molto discusso sul tema blockchain, sul potenziale innovativo che potrebbe esprimere in varie applicazioni, e non solo nelle transazioni commerciali.

Anche la stampa in questi mesi ne ha approfondito a più riprese le qualità, soprattutto presentando blockchain come la base tecnologica fondante per la nascita e la diffusione della criptovaluta Bitcoin, il cui successo ha generato euforia sui mercati, ma allo stesso tempo diffuso diffidenza sulla possibilità di scoppio della bolla speculativa. Tuttavia, se Bitcoin ha contribuito a rendere più popolare il concetto di blockchain, poco ancora è stato fatto per sensibilizzare e formare gli addetti del comparto IT attorno a un argomento chiave come la sicurezza della blockchain, e dove tale protezione può essere applicata.

Blockchain: i capisaldi da seguire per valorizzarla
Tra i molti ambiti in cui blockchain promette di portare una rivoluzione, ve n’è uno particolarmente importante, ed è il mondo mobile, assieme alle trasformazioni digitali che stanno avvenendo attraverso l’infrastruttura Internet of Things (IoT). Tuttavia, a un’impresa che desideri scoprire se può davvero riuscire a ottenere vantaggi dall’applicazione di blockchain, conviene:

* prima di tutto approfondire meglio come funziona questa tecnologia, e quali sono i suoi punti di forza e debolezza;

* secondariamente, occorrerebbe seguire uno specifico percorso di creazione di un piano di sicurezza per applicare blockchain alla mobile security;

* in terzo luogo non bisognerebbe mai perdere di vista il concetto di community, perché è proprio nell’ambito di tale categoria di utilizzatori che l’adozione della ‘catena’ riesce ad acquisire un senso compiuto. 

Continua a leggere l'articolo su ZeroUno

Commenti

Popular