martedì 1 marzo 2016

Logistica in outsourcing, la parola a 8 aziende utenti: da Finmeccanica a Cortilia

Le testimonianze del colosso manifatturiero e del mercato online di prodotti agricoli, e quelle di Comer Industries, Conad del Tirreno, QVC Italia, Bayer, Coty e Puro, sui più recenti progetti di esternalizzazione delle attività di gestione dei magazzini, trasporto e consegna, a un convegno dell'Osservatorio Contract Logistics del Politecnico di Milano


Leggi l'articolo completo su Digital4


Al recente convegno organizzato dell’Osservatorio Contract Logistics del Politecnico di Milano a Villanova di Castenaso, presso Bologna, non si è parlato solo dei risultati dell'ultima ricerca, ma anche numerosi casi reali di aziende: un obiettivo chiave del convegno, intitolato "Ambiti di innovazione nella logistica: esperienze a confronto".
Tra le imprese invitate a illustrare i loro progetti di esternalizzazione dei processi logistici c’è per esempio Finmeccanica, una delle principali realtà manifatturiere italiane. L’idea di terziarizzare i processi operativi di logistica interna, spiega Paolo Falletti, Direttore Industrial Planning & Control della Divisione Velivoli della società, è nata dalla necessità di ridurre e controllare i costi di material handling, e di contenere le scorte di magazzino e le perdite causate dalla non corretta alimentazione delle linee di produzione.

L’obiettivo era identificare partner in grado di potenziare i processi logistici tramite tecnologie innovative (lean manufacturing, RFID), e anche introdurre metriche di misurazione di costi e performance dei processi esternalizzati. Oggi tra i risultati chiave ci sono il monitoraggio continuo delle prestazioni e la trasparenza sui costi. La terziarizzazione richiede tuttavia, da parte dell’azienda, un’intensa e costante governance dell’operatore logistico.

Continua a leggere ...

SHARE THIS

Author:

Independent writing and editing professional

0 Commenti:

Commenta questo post